Giro di teste del treppiede: Testa a sfera

Dopo aver visto in una precedente pillola cosa è necessario valutare per scegliere un treppiede da acquistare, con questo post inauguriamo una serie di articoli dedicati ad un componente del cavalletto molto importante per i fotografi: la testa.
Per ogni testa analizzeremo le caratteristiche principali, i pro e i contro del suo uso, a quali generi di fotografia è più adatta.
In questo primo articolo descriveremo il tipo più usato in assoluto e con più modelli sul mercato: la Teste a sfera.




Caratteristiche


La Testa a sfera è formata da un cilindro in metallo all’interno del quale è incastrata una sfera rotante. Sulla sfera è attaccato l’aggancio per la piastra che serve per agganciare la macchina fotografica al treppiede.
Lateralmente è presente una leva o una manopola a forma di ruota (a seconda del modello) per fissarla nella posizione desiderata. In alcuni modelli (quelli di fascia medio/alta) ci possono essere altri serraggi per regolare il movimento e il peso della testa con una precisione maggiore.
Una variante di questo tipo di testa prevede la presenza di un serraggio idrostatico che permette di bloccare la testa in modo più stabile e più preciso.
 
 
Analizziamo ora gli aspetti positivi e negativi della Testa a sfera.
 

Pro

Tra i vantaggi che porta l’uso della Testa a sfera c’è sicuramente la rapidità nel regolare la sua posizione e la sua angolazione, avendo solo una manopola da governare. In questo modo possiamo direzionare la reflex in pochi secondi e con pochi movimenti.

Il peso e le dimensioni ridotte (rispetto ad altri tipi di teste) sono due aspetti positivi da tenere in considerazione nella scelta di questo componente per il treppiede: la comodità nel trasportarla nello zaino può davvero fare la differenze quando facciamo lunghe uscite fotografiche.




Contro

La versatilità e la compattezza di una Testa a sfera porta però ad uno svantaggio non di poco conto, soprattutto per alcuni generi di fotografia (ad esempio macro o paesaggistica): la precisione.
Questo tipo di teste sono meno precise rispetto alle altre perchè non permettono di regolare la loro posizione sui tre assi di movimento e, anche se bloccate accuratamente, possono essere poco stabili e magari allontanarsi leggermente dall’inquadratura voluta.

 

Generi di fotografia

La Testa a sfera è adatta a praticare quasi tutti i generi fotografici.
Certo, per la sua versatilità e velocità nel regolarla, è più adatta a quei generi dove il tempismo è molto importante, come ad esempio la fotografia Street.
Come abbiamo già detto, la Testa a sfera è invece poco consigliata per quei tipi di fotografia dove è importante la precisione dall’inquadratura. come la paesaggistica e la macrofotografia.


Il prezzo indicato è la quotazione del prodotto al momento della pubblicazione e può subire variazioni. Immagine da Amazon.it


VEDI ANCHE

Come scegliere un treppiede: 5 parametri de tenere in considerazione

Giro di teste del treppiede: Testa a tre movimenti

Giro di teste del treppiede: Testa a cremagliera

Vasta selezione di reflex e obiettivi ai prezzi più bassi

Vasta selezione di reflex e obiettivi ai prezzi più bassi

Vasta selezione di reflex e obiettivi ai prezzi più bassi

 

Ultima modifica il Sabato, 02 Marzo 2019 15:23
Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Login

Seguici sui principali Social