Come fotografare il tramonto: i passi e i suggerimenti da seguire

Catturare con la propria fotocamera il tramonto può sembrare semplice e alla portata di tutti, ma per ottenere delle immagini interessanti e non banali di questo spettacolo della natura è necessario seguire alcuni accorgimenti per quanto riguarda il momento dello scatto, l'attrezzatura e l'impostazione a livello tecnico.
Con questo articolo vogliamo fornirti una guida completa su come fotografare il tramonto con consigli pratici e i passi da seguire: da quale luogo scegliere, all’attrezzatura da portarsi dietro fino a come impostare la reflex.


Scelta della location

Il primo passo per fotografare il tramonto in modo ottimale è sicuramente scegliere un luogo adatto.
La location deve ovviamente avere una visuale ben spaziosa verso il sole all'orizzonte in direzione ovest, deve essere facilmente accessibile e deve avere uno spazio sufficiente per consentirti di piazzare almeno il treppiede.
Non è necessario cha la visuale sia completamente sgombra, infatti si può decidere di includere elementi in primo piano per rendere l'immagine più dinamica o di sfruttare solamente i colori del tramonto come sfondo.

 

L'orario

Riuscire ad "azzeccare" la fascia oraria giusto per catturare in pieno il tramonto può fare la differenza tra uno scatto mediocre e uno memorabile.
L'ora in cui cala il sole infatti è molto variabile e dipende principalmente dalla posizione geografica, dall'altitudine e dal periodo dell'anno.
L'orario esatto in cui avverrà il tramonto per un determinato giorno si può trovare facilmente on line su siti come sunrise-and-sunset.com o sui portali dedicati al meteo (e sulle rispettive app).




Dopo essersi informato sull'ora esatta in cui avverrà il tramonto, è sempre necessario arrivare sul posto scelto 30/40 minuti prima, in questo si ha il tempo giusto per studiare il luogo, progettare bene la composizione e l'inquadrare da dare al proprio scatto e predisporre sul campo l'attrezzatura fotografica.

 

Attrezzatura Fotografica

E a proposito di equipaggiamento, oltre alla propria fotocamera, quello indispensabile per fotografare un tramonto in modo professionale deve essere formato da:

  • un treppiede, il cui utilizzo è fondamentale per la necessità di usare tempi di scatto lunghi.
  • un telecomando per lo scatto remoto, per il motivo citato nel punto predente (in alternativa, per evitare le possibili vibrazioni dovute ai tempi lunghi, si può usare la modalità dello scatto ritardato).
  • un filtro ND graduato, utile per bilanciare la forte differenza di esposizione tra il cielo, molto luminoso dalla luce del sole, e li resto della scena.
  • un treppiede

Come obiettivo da utilizzare, il Grandangolare è certamente quello più indicato se vuoi catturare l'intero panorama in cui avverrà tramonto con tutti i suoi colori e sfumature o farlo rientrare in un particolare contesto.
Potrebbe essere interessante anche fotografare con un teleobiettivo per includere nella foto solo una parte della visuale e magari dare risalto ad urn particolare utilizzando come sfondo i colori intensi del tramonto.

 

Impostare la fotocamera

Passiamo ora all'aspetto forse più importante quando fai fotografia: come impostare la fotocamera.

Iniziamo da uno dei settaggi più fondamentali, la Modalità di Esposizione, che indica al sensore della reflex come calcolare l'esposizione dell'immagina da catturare.
Per fotografare un tramonto la modalità da impostare è la misurazione SPOT, per misurare la quantità di luce prendendo in considerazione solo una parte molto circoscritta della scena (che corrisponderà alla zona che vedrai nel cerchio presente nel mirino).
Quando eseguirai lo scatto, il consiglio è quello di calcolare l'esposizione nella zona intorno al sole e mai direttamente sul sole, evitando così di ottenere una foto troppo sottoesposta.




Come modalità di scatto, puoi scegliere di usare quella manuale o quella a priorità di diaframma.
Con la prima puoi gestire completamente i parametri dell’esposizione, in questo modo puoi avere il pieno controllo della fotocamera e riuscire a scattare secondo le tue esigenze e la tua creatività.
Se sei meno esperto puoi scegliere di utilizzare la seconda modalità e così dovrai scegliere solamente il valore dell'apertura del diaframma, lasciando la "delega" all'esposimetro di decidere il tempo di scatto. In questo caso sarà indispensabile l'uso del treppiede dal momento che i tempi impostati dalla fotocamera potrebbero essere lunghi e non adatti a scattare a mano libera.

Indipendentemente dalla modalità di scatto che sceglierai, il consiglio è quello di impostare un’apertura del diaframma media, intorno agli ƒ/9 – ƒ/13, così da mettere a fuoco l'intero panorama e non avere zone sfuocate.

Tieni sempre gli ISO bassi rimenando sul valore di 100 o 200, sopratutto quando il sole è ancora alto, per evitare di creare rumore nello scatto finale.
Quando il sole invece sarà ormai quasi del tutto dietro l'orizzonte potrebbe essere necessario alzare gli ISO a 400 - 800 per compensare la presenza di meno luce.

 

Scatto in RAW o JPEG?

La risposta è ovvia: scatta in RAW.
Questo formato però necessita dalla fase di post produzione per essere "sviluppato" e ottenere l'immagine finale.
Se sei poco esperto di photo editing puoi usare il formato JPEG ma in questo caso sarebbe opportuno impostare il bilanciamento del bianco manualmente, usando la modalità Luce solare o in alternativa Ombra.

 

Eseguire lo scatto

Arrivato sul luogo, inizia a studiare lo spazio in cui tramonterà il sole cercando di capire quale composizione dare alle tue fotografie: se ci sono elementi del panorama da includere, dove posizionare l'orizzonte, quanta porzione di cielo catturare.
Questa fase di studio iniziale è fondamentale per capire lo scatto che si vuole ottenere e per darti le indicazioni principale sull'attrezzatura da usare e come impostarla.




Posiziona il treppiede nel punto da cui hai deciso di fotografare il tramonto e regolalo in modo che ti consente di mettere la fotocamera all'altezza e nella direzione in cui hai pensato lo scatto.
Imposta la reflex con i settaggi consigliati nel paragrafo precedente e ti consiglio di iniziare subito a fare qualche scatto di prova anche se il tramonto non è nel culmine dei suoi colori.

Quando il sole sta calando e i colori nel cielo diventato intensi cerca di fare un pò di scatti, magari a distanza di qualche minuto.

 

Hai altri consigli su come fotografare il tramonto? Scrivilo nei commenti

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.