fbpx

3 consigli per evitare i furti dell’attrezzatura fotografica durante le uscite

La prudenza non è mai troppa, dice un vecchio detto popolare. E quando esci con la tua costosa reflex e tutto l’equipaggiamento fotografico di alto valore economico (obiettivi, flash, memorie piene delle tue foto) l’attenzione e la prudenza devono essere sempre massime, soprattutto quando sei da solo.
In città, in luoghi affollati, sui mezzi pubblici, in zone isolate di notte sono tutte situazione in cui la possibilità di essere derubati aumenta. Certo non puoi pensare di riuscire ad annullare del tutto il rischio di essere rapinati, ma in questo articolo ti presenteremo 3 accorgimenti utili da seguire per ridurre il più possibile questo rischio ed evitare che la tua attrezzatura fotografica cambi inaspettatamente proprietario.




Non lasciare mai incustodita l’attrezzatura

Il primo consiglio sembra quasi scontato ma spesso è anche quello meno seguito: non lasciare mai, nemmeno per un secondo, incustodita la propria attrezzatura, in tutte le situazioni anche in quelle che ti sembrano sicure.
Tieni sempre la cinghia della reflex al collo o in alternativa rotolata al polso (in commercio sono in vendita delle cinghie da polso fatte apposta) e non lasciare mai la macchina fotografica appoggiata da qualche parte, ad esempio, in un momento di sosta o di pausa, sulla panchina.

Quando durante un'uscita ti capita di cambiare l'obiettivo fotografico riponi subito l’altro che hai smontato al sicuro nello zaino che molti utilizzano come base d’appoggio per il cambio ma è anche un modo per tenere sotto mano tutto il nostro equipaggiamento. Stesso discorso vale quando smontiamo il flash.

Se momentaneamente non utilizzi il treppiede e fotografi a mano libera lascialo sempre sott’occhio e possibilmente davanti alla tua posizione.

Altra raccomandazione da seguire: quando con la tua attrezzatura ti siedi sui mezzi pubblici, su una panchina o in un punto qualsiasi di ristoro tieni sempre la zaino appoggiato davanti a te e possibilmente posizionalo tra le gambe, mai di fianco, solo in questo modo rimane sempre sotto la tua visione.




Come vedi, questi sono solo alcuni suggerimenti di buon senso ma spesso sono quelli meno seguiti portando a delle distrazioni che possono risultare fatali.

 

Fotografo? No, resta anonimo

Un ottimo modo per non attirare malintenzionati è quello di farsi notare il meno possibile. Non attirare l’attenzione su di noi facendo capire chiaramente che siamo dei fotografi a caccia di scatti con costose attrezzature.
Se sulla reflex monti un’obiettivo considerevole (ad esempio il teleobiettivo 70-200) comunichi subito cha hai in mano un’attrezzatura di alto valore economico. Quindi, se non sei un professionisti e non hai esigenze particolari, magari potresti evitare di portarti dietro obiettivi imponenti ma pretendo di utilizzare quelli più standard come il classico 18-55 o il 55-250.




Un’altro accorgimento che puoi sempre attuare è quello di utilizzare una borsa o uno zaino “standard” e non prettamente fotografico, il più possibile semplice e anonimo e soprattutto (in assoluto) senza un marchio o stemma della fotocamera sopra. Questo serve per evitare di far capire chiaramente che nello zaino stai trasportando materiale fotografico.
Esistono tanti zaini in commercio con un aspetto anonimo e non marchiati ma che all’interno hanno divisori e imbottiture indispensabili per trasportare in sicurezza ogni tipo di materiale fotografico.

 

Zaino Antifurto

Sicuramente il momento in cui sei meno protetti dai furti è quando hai lo zaino sulle spalle e sei in giro, in luoghi affollati, sui mezzi di trasporto pubblici oppure in una fila di persona. Una buona idea può essere ad esempio quella di posizionare la borsa davanti a te anzichè dietro.




In commercio sono presenti molti modelli di zaini fotografici dotati di vari sistemi di antifurto, che possono dare ulteriore protezione quando sei in giro a fare uscite fotografiche.
Tra questi, ti segnaliamo lo zaino della casa produttrice Mantona che ha un sistema per evitare i furti semplice ma molto efficace: la cerniera dell'apertura si trova dalla parte della schiena. In pratica per aprirlo bisogna toglierlo dalle spalle.

Una nostra recensione completa di questo modello la puoi leggere nell'articolo Zaino fotografico Mantona con protezione antifurto: la nostra Recensione.

OFFERTA
Mantona Zaino per fotocamera con protezione antifurto e supporto per treppiede
Zaino Mantona per fotocamera con protezione antifurto e supporto per treppiede

  • Valutata come un must-have
  • Antifurto posteriore apribile
  • Vano fotocamera facilmente accessibile
  • Capiente con divisori in velcro regolabili
Ultimo aggiornamento dell'articolo: 02/05/2021 - 12:00

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.